Marino (Italia Viva): “Assolutamente necessario accelerare i tempi della delega, chiederò una nuova audizione con sottosegretario Freni”

“Quella di oggi con il procuratore De Donno è stata un’ottima audizione che ci ha permesso di approfondire i modi in cui la mafia ha contatti con il mondo del gioco. E’ stato evidenziato come il sistema concessorio rimane l’unico e importante presidio contro queste degenerazioni, oltre che il problema dei rapporti con la Corte europea di giustizia, che esamineremo ancora in una audizione, nella quale approfondiremo anche se ci sono state infiltrazioni criminali, non solo indirettamente, anche nel sistema concessorio stesso”, così in una nota il senatore di Italia Viva Mauro Marino, presidente della commissione sul gioco illegale.

“L’eccessiva stratificazione normativa porta incertezza, da qui la necessità di promuovere un testo unico. E’ assolutamente necessario accelerare i tempi della delega e in funzione di ciò chiederò una nuova audizione del sottosegretario all’Economia Federico Freni“, ha concluso Marino. cdn/AGIMEG