Superenalotto: nonostante un mese e mezzo di lockdown, nel 2020 regalati due ‘6’ milionari e raccolta a 1,2 miliardi di euro

Nel 2020 la raccolta del Superenalotto (comprendente anche il SiVinceTutto Superenalotto) – interrotta in primavera per un mese e mezzo a causa dell’emergenza coronavirus – è stata pari a 1,17 miliardi di euro, un dato in calo rispetto all’anno precedente e sul quale ha influito in maniera importante il lockdown. Nel 2020 il Superenalotto ha regalato due premi di prima categoria – con il ‘6’ realizzato il 28 gennaio ad Arcola (SP), pari a 67,2 milioni, e grazie all’altra vincita da 59,4 milioni finita a Sassari lo scorso 7 luglio, per un totale di oltre 126 milioni di euro – cui vanno aggiunti sei ‘5+’, per un totale di 3,4 milioni. Si segnalano anche 82 punti ‘5’ per ulteriori 6,5 milioni di euro vinti. Nella storia del concorso Sisal, il premio più alto mai assegnato resta quello vinto a Lodi il 13 agosto 2019, pari a 209 milioni di euro. Nel concorso di domani sera, il secondo del mese di gennaio, il jackpot in palio è pari a 87,2 milioni di euro, attualmente il premio più alto d’Europa davanti ai 72 milioni messi in palio dall’Eurojackpot. cr/AGIMEG