Di Maio (Min. Esteri): “Sul Decreto Dignità il parere AGCOM lasciava spazi, ma adesso con rinnovo vertici dell’Autorità necessario estendere il divieto di pubblicità del gioco a tutti”

“Sono 40 le leggi che il MoVimento 5 Stelle ha fatto approvare nei 20 mesi passati e che erano nel nostro programma. Uno dei provvedimenti più massacrato è stato il Decreto Dignità. Abbiamo bloccato la pubblicità sul gioco d’azzardo. Poi l’AGCOM, che è l’Authority che si occupa di comunicazione, ci ha fatto un parere che ha lasciato un po’ di spazio. Adesso dovremo rinnovare i vertici AGCOM. A me non interessa mettere gli amici degli amici, è importante che vadano persone all’AGCOM che dicano che la legge che vieta la pubblicità sul gioco d’azzardo in Italia deve essere rispettata da tutti. Non è perchè esiste un ambiente molto influente allora deve essere salvato dalla pubblicità del gioco. Il motivo principale per cui i padri e madri di famiglia si rovinano con il gioco è proprio la pubblicità Il primo momento in cui gli viene voglia di giocare”. E’ quanto afferma il Ministro degli Esteri, Luigi Di Maio. cdn/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here