SuperEnalotto: bar “Marino” di Lodi, “6” da 209 milioni di euro: “la vincita record ci ha cambiato la vita e tanti vengono da noi a tentare la fortuna”

“La vincita da 209 milioni di euro ci ha cambiato la vita, nel senso che anche chi non è di Lodi viene appositamente qui da noi per tentare la fortuna, rigorosamente con una schedina da 2 euro!”. E’ quanto racconta ad Agimeg – nel giorno del 22esimo compleanno del Superenalotto – Marisa Caserini, titolare del ‘Bar Marino’ di Lodi entrato nella storia grazie alla vincita record da 209 milioni di euro, premio più alto mai assegnato in Italia e in Europa, realizzata lo scorso 13 agosto. “Anche se sono passati quasi quattro mesi dalla vincita, ancora non sappiamo chi possa aver vinto – prosegue la titolare – anche se dalla Sisal hanno confermato che il premio è stato incassato. I nostri giocatori abituali sono sempre qui con noi a tentare la fortuna, forse a vincere è stato qualcuno di passaggio. Ormai la giocata da 2 euro è diventata d’obbligo, tutti cercano di emulare il colpo del misterioso vincitore di agosto, ma ci vuole tanta fortuna. Noi speriamo sempre di poter far felice qualche altro giocatore, aiutandolo a realizzare un sogno. Oggi anche se il jackpot non è più a tre cifre (il ‘6’ ha superato i 40 milioni di euro ndr) le giocate non mancano. Ma nel nostro Bar forniamo anche molti servizi tramite i terminali Sisal che permettono di pagare bollette, conti correnti postali e bolli auto e ci stiamo informando sulle tante opportunità offerte da MySisal”. Cr/AGIMEG