Sernobì, scoperta dai carabinieri sala da gioco clandestina

Scoperta dai carabinieri a Sernobì, nella provincia del Sud Sardegna, una sala da gioco clandestina. Un particolare marchingegno occultava l’ingresso alla sala: attraverso un passaggio nascosto creato dietro una finta parete porta abiti, la cui apertura si azionava ruotando uno degli appendini, si accedeva alla sala dotata di varie slot irregolari, senza titoli autorizzativi, e un cambiamonete.

Durante il controllo dei militari erano presenti alcuni clienti nel locale. Vi era, tuttavia, un’altra sala da gioco, regolarmente denunciata, che è risultava chiusa a chiave e con gli apparecchi spenti. Elevate anche sanzioni per il mancato rispetto del divieto di fumo e altre irregolarità sull’assenza di autorizzazioni per la somministrazione di cibi e bevande. cdn/AGIMEG