Senato, dl Sicurezza Bis: fissato per domani alle 9 il termine per la presentazione di emendamenti

Al Senato, in Commissione Affari costrituzionali, con la relazione del sen. Borghesi, è iniziata la discussione, in sede referente, del ddl di conversione del decreto-legge n. 53, recante disposizioni urgenti in materia di ordine e sicurezza pubblica, il cosiddetto decreto sicurezza bis. Audizioni informali sono in agenda oggi, mentre il termine per la presentazione di emendamenti è stato fissato alle 9 di mercoledì 31 luglio. “In particolare, il comma 1 dell’articolo 13 modifica la legge n. 401 del 1989, relativa a interventi nel settore del gioco e delle scommesse clandestine e tutela della correttezza nello svolgimento di manifestazioni sportive. Nel dettaglio, e` aggiunto il reato di rissa tra quelli che in caso di denuncia o di condanna anche non definitiva possono comportare l’applicazione del Divieto di accedere alle manifestazioni sportive (Daspo) e specifica che i fatti che determinano il questore o l’autorita` giudiziaria a emettere il provvedimento possono essere stati commessi anche non in occasione o a causa di manifestazioni sportive”, ha ricordato in I Commissione il presidente Borghesi illustrando il disegno di legge in esame.

Prosegue l’esame al Senato del disegno di legge “Deleghe al Governo e altre disposizioni in materia di ordinamento sportivo, di professioni sportive nonche´ di semplificazione”, approvato dalla Camera dei deputati. Il testo, che prevede il divieto per le scommesse su partite della Lega nazionale dilettanti, è atteso in Aula in settimana. Intanto, ha ricevuto parere non ostativo con osservazioni sul testo e parere in parte non ostativo con condizioni, in parte non ostativo sugli emendamenti da parte della I Commissione. cdn/AGIMEG