Operazione Galassia, l’8 novembre udienza preliminare per alcuni indagati della maxi inchiesta

Reggio Calabria, si terrà l’8 novembre l’udienza preliminare per alcuni degli indagati – 24 le persone rinviate al giudizio al momento – nella maxi-inchiesta Galassia. L’operazione è scattata circa un anno fa e ha portato alla luce gli interessi di alcuni clan – non solo calabresi, ma anche siciliani e pugliesi – nel settore delle scommesse. Allora in manette sono finite 68 persone, gli inquirenti hanno inoltre sequestrato beni per circa un miliardo di euro. Le indagini della Procura di Reggio Calabria si sono concentrate intorno al clan Tegano, gli imputati dovranno rispondere di associazione a delinquere di stampo mafioso, esercizio abusivo di giochi e scommesse, evasione fiscale, truffa aggravata ai danni dello Stato, riciclaggio e auto-riciclaggio, concorrenza sleale. Nel processo si sono costituiti parti civili il Ministero dell’Economia e l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, ma anche Mario Gennaro, l’ex numero uno della BetUniq – arrestato nell’operazione Gambling del 2015 – che da tempo ha iniziato a collaborare con gli inquirenti. Gennaro avrebbe subito una serie di estorsioni, e il clan Tegano avrebbe organizzato due attentati esplosivi a delle agenzie di scommesse, costringendolo infine a versare una mazzetta di 10mila euro. lp/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here