Scommesse online, Operazione ‘Galassia’: la Corte d’Appello di Reggio Calabria conferma 4 condanne

La Corte d’Appello di Reggio Calabria ha giudicato ‘inammissibile’ l’appello proposto dal Pubblico Ministero per ascoltare nuovi collaboratori di giustizia in merito al filone denominato ‘Galassia‘, inchiesta che aveva come perno le scommesse online all’ombra della ‘ndrangheta. I giudici di piazza Castello hanno sostanzialmente confermato la sentenza emessa dal GUP lo scorso 27 ottobre con quattro condanne, una rideterminata e una assoluzione. E’ quanto si legge sulla ‘Gazzetta del Sud’.

L’inchiesta ‘Galassia’, insieme a quella denominata ‘Gambling’, ha portato alla luce l’infiltrazione della ‘ndrangheta nel business delle scommesse via web. La maxi operazione ‘Galassia’ ha stroncato, nell’ottica degli investigatori delle Fiamme Gialle, una rete di associazioni per delinquere sparse sul territorio nazionale ed attive anche all’estero nel settore della raccolta del gioco e delle scommesse con marchi anche noti, le quali – come rimarcato dalla DIA coordinata dal procuratore di Reggio Calabria Giovanni Bombardieri – da un lato consentivano di infiltrarsi nella propria rete commerciale e di riciclare imponenti proventi illeciti, dall’altro traevano esse stesse significativo supporto per l’ampliamento dei propri affari e per la distribuzione capillare del proprio marchio nel territorio. lp/AGIMEG