Decreto Fiscale: parere favorevole con osservazioni da Commissione Parlamentare per le questioni regionali. “Registro unico degli operatori del gioco pubblico, procedimento attuativo si basi su Intesa Stato-Regioni”

La Commissione Finanze ha avviato l’esame del disegno di legge di conversione, con modificazioni, del decreto-legge 26 ottobre 2019, n. 124, recante disposizioni urgenti in materia fiscale e per esigenze indifferibili, già approvato dalla Camera dei deputati. Il provvedimento sarà discusso in Aula a partire da lunedì 16 dicembre. Il Decreto Fiscale ha ricevuto il via libera dell’VIII Commissione. Parere favorevole con osservazioni da parte della Commissione Parlamentare per le questioni regionali che sottolinea: “l’articolo 27 prevede l’istituzione di un registro unico degli operatori del gioco pubblico; le modalita` di iscrizione al registro e le altre disposizioni attuative relative alla tenuta dello stesso sono rimesse dal comma 7 a un decreto del Ministro dell’economia; al riguardo, andrebbe valutata l’opportunita` di prevedere forme di coinvolgimento della Conferenza unificata nel procedimento di emanazione del previsto provvedimento attuativo; in base al comma 1 dell’articolo 27 infatti l’istituzione del registro e` finalizzata, tra le altre cose, al perseguimento di un razionale assetto sul territorio dell’offerta di gioco pubblico, fattispecie che la Corte costituzionale – con la sentenza n. 108/2017 – ha ricondotto, in quanto collegata al contrasto della ludopatia – alla materia di legislazione concorrente «tutela della salute». (…) Valuti la Commissione di merito, per le ragioni esposte in premessa, l’opportunita` di prevedere forme di coinvolgimento della Conferenza unificata ai fini dell’adozione dei provvedimenti attuativi previsti dall’articolo 27; dall’articolo 32-sexies; dall’articolo 47, comma 1-bis e dall’articolo 58-octies”. cdn/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here