De Priamo (FdI): “C’è bisogno di paletti duri nei confronti del gioco d’azzardo”

“La società è messa a rischio dall’abuso del gioco d’azzardo. Le integrazioni al Regolamento del 2017 non portano novità consistenti, l’unica misura nuova degna di nota è il distanziometro che aumenta da 350 metri a 500 metri dai luoghi sensibili. La Pubblica Amministrazione ha l’obbligo di combattere una patologia come quella del gioco d’azzardo compulsivo che è molto difficile da debellare. Noi di Fratelli d’Italia vorremmo che venissero inseriti anche limiti orari in cui le sale da gioco tengano spenti gli apparecchi, poiché c’è bisogno di paletti duri nei confronti di questo fenomeno. Inoltre, comunico che la nostra posizione sarà sempre a favore di tutte le misure che abbiano come obiettivo quello di combattere la ludopatia”. E’ quanto ha affermato il consigliere del Comune di Roma di Fratelli d’Italia, Andrea De Priamo, durante il dibattito tenutosi quest’oggi all’assemblea comunale sulle integrazioni del regolamento delle sale da gioco. ac/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here