Camera, Affari Costituzionali: “Necessario attivare sezione antimafia nella fascia ionica per tutelare cittadini ed imprenditori. Riciclaggio e gioco d’azzardo tra gli interessi della criminalità”

“Impegna il Governo ad adottare le iniziative di competenza per attivare presso uno dei comuni del metapontino una sezione operativa della direzione investigativa antimafia, al fine di presidiare tutta la fascia ionica e tutelare maggiormente cittadini e imprenditori dai rischi derivanti dalle attività criminali in aumento; a potenziare l’organico delle forze dell’ordine sul territorio, a supporto dell’attività di indagine e di prevenzione e repressione dei fatti criminali descritti in premessa”. E’ quanto si legge nella risoluzione della I Commissione presentata alla camera dai deputati Gebhard, Rospi (Misto) riguardo il territorio della Basilicata. Nelle premesse i deputati hanno sottolineato che le organizzazioni criminali della fascia ionica lucana: “si infiltrano nella pubblica amministrazione e nelle istituzioni, sono dedite a traffico di droga, riciclaggio di denaro, traffico di armi, estorsione, usura, racket, affidamento illegale di appalti pubblici e privati, contrabbando contraffazione, ricettazione, furto, rapina, frode, truffa, traffico di essere umani, immigrazione illegale, prostituzione, evasione fiscale, gioco d’azzardo, gestione e smaltimento illegale di rifiuti, anche tossici, sequestro di persona, corruzione, omicidio”. cdn/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here