Azzaretti (ass. Voghera): “Comune al lavoro su regolamento sul gioco”

“La mancanza di un regolamento non aiuta e oggi più che mai tutti i Comuni dovrebbero averne uno. Non dimentichiamo che nella nostra Regione c’è un quadro normativo chiaro, che può essere da supporto ai Comuni: un riferimento importante, che ad esempio può limitare i casi di ricorso al Tar contro i regolamenti comunali. Però, ovviamente, se i Comuni non fanno a loro volta un regolamento, la legge regionale serve a ben poco”. Sono le parole di Simone Feder, del Movimento no slot di Pavia, riguardo all’assenza di una regolamentazione per il gioco a Voghera, nella provincia di Pavia. Nei giorni scorsi, come ricorda La Provincia Pavese, il consigliere M5S Caterina Grimaldi ha presentato una interpellanza al sindaco Carlo Barbieri, che dovrebbe essere discussa nel corso del prossimo consiglio comunale. Tale documento chiede delle novità riguardanti il regolamento comunale sul gioco, ma anche del rispetto delle regole regionali. “A giugno il Codacons di Pavia aveva annunciato che avrebbe diffidato il Comune: vorrei averne notizie dal sindaco”, ha sottolineato Grimaldi. Lo scorso anno una bozza di regolamento era stata presentata anche dal PD: “Abbiamo proposto il regolamento assieme a Torriani a e Fratelli d’Italia e anche presentato due interpellanze e un ordine del giorno: abbiamo voluto in questo modo spronare l’amministrazione a colmare il vuoto esistente, ma ad oggi nessun regolamento è stato adottato”, ha detto il capogruppo Roberto Gallotti. “E’ già da circa un anno che siamo al lavoro per un regolamento, ma con il sindaco abbiamo preso tempo perchè dalla Prefettura era arrivata la proposta di un regolamento generale da adottare a livello provinciale. Seguiamo la situazione e sicuramente con la ripresa delle attività comunali a settembre ricominceremo a occuparci anche di questo tema”, ha risposto l’assessore al Commercio, Marina Azzaretti. cdn/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here