Fobt, il Governo inglese taglia la giocata a 2 sterline. Per i bookmaker centinaia di betting shop a rischio

UK, il Governo ha sciolto il nodo sulle Fobt, la puntata massima verrà tagliata a 2 sterline per tutti i giochi. Lo hanno annunciato in un comunicato emesso oggi sia il Ministero per la Cultura, i Media, e lo Sport (che ha competenza sul gioco) sia la Gambling Commission. Accolte in questo modo le richieste delle associazioni impegnate nella lotta alle ludopatie (secondo cui appunto la giocata massima da 100 sterline doveva essere portata a 2); la Gambling Commission invece a marzo aveva proposto due limiti: 2 sterline per le slot, e 30 per gli altri tipi di giochi, roulette inclusa. E’ giallo intanto su quando entrerà in vigore il, taglio della giocata: nei primi comunicati stampa si faceva riferimento al 2020; Tracey Crouch, ministro per la cultura e i media, invece in un’intervista radiofonica ha parlato del 2019. Immediata la reazione dei bookmaker: William Hill ha annunciato che il taglio drastico della giocata provocherà la chiusura di centinaia di betting shops; ma già nei mesi scorsi, nel pieno del dibattito, diversi bookmaker avevano lanciato l’allarme sui posti di lavoro, e sul taglio delle sponsorizzazioni. Secondo le stime, gli operatori dovranno rinunciare a ricavi per 150 milioni l’anno. lp/AGIMEG