Avvenire: “Ogni italiano ha speso nel 2019 per il gioco d’azzardo 1.830 euro pro capite”. Ma il dato reale e corretto è invece di 390 euro

Sul numero di oggi in edicola di Avvenire viene riportata una spesa media nel 2019 per il gioco d’azzardo di ogni italiano di 1.830 euro pro capite. Si tratta di un dato che comprende tutti gli oltre 60 milioni di italiani e basato sulla raccolta. Come più volte evidenziato da analisti e tecnici, i soldi veramente spesi dagli italiani al gioco non riguardano la raccolta ma la stessa meno le vincite. I soldi quindi veramente usciti dalle tasche degli italiani nel 2019 sono stati 19,3 miliardi e non oltre 110 miliardi come riportato da Avvenire, questo perché circa 90 miliardi sono tornati agli appassionati sotto forma di vincite. Questo fa sì che il dato reale di spesa media di ogni italiano per tentare la fortuna nel 2019 sia stata di 320 euro pro capite. Ma il dato va ulteriormente corretto, infatti Avvenire prende tutta la popolazione italiana, mentre ricordiamo che il gioco è vietato per Legge ai minori. I 19,3 miliardi di spesa reale dello scorso anno, quindi, vanno imputati vanno imputati alla popolazione maggiorenne e la spesa pro capite reale è di 390 euro. lp/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here