Uk, BGC: “La decisione del governo britannico di mantenere i casinò chiusi anche dopo il 4 luglio è illogica”

Il Primo Ministro britannico, Boris Johnson, ha stabilito che i casinò non saranno inclusi nella lunga lista di strutture che possono riaprire le porte il 4 luglio. A tal proposito, Michael Dugher, amministratore delegato del Betting and Gaming Council, ha affermato: “Accogliamo con favore il fatto che il blocco venga ulteriormente ridotto. L’intero paese ha fatto sacrifici negli ultimi mesi per combattere il coronavirus ed è una buona notizia che il governo è determinato a rilanciare l’economia riaprendo pub, ristoranti, cinema, sale giochi e sale da bingo, proteggendo al contempo la salute pubblica. Ma è incoerente e francamente insensato che i casinò siano costretti a rimanere chiusi, quando altre attività dell’intrattenimento riaprono i battenti”. ac/AGIMEG