Sisal: al via l’ottava edizione della call for ideas di GoBeyond, la piattaforma di innovazione a supporto delle startup a impatto sociale e ambientale

Aprono oggi le iscrizioni all’ottava edizione della call for ideas di GoBeyond, la piattaforma di innovazione responsabile di Sisal per sostenere lo sviluppo di startup e progetti imprenditoriali che producono impatti positivi sulla società.

Negli ultimi anni GoBeyond si è confermato un vero e proprio ecosistema di innovazione con oltre 1600 progetti che hanno partecipato alle edizioni precedenti della call for ideas.

“L’innovazione è uno dei driver della nostra strategia di crescita per creare valore a lungo termine in Sisal” – ha commentato Camilla Folladori, Chief Strategy Officer di Sisal – “Nell’ambito delle nostre iniziative di Open Innovation, progettate per sostenere e collaborare attivamente con l’ecosistema delle startup, GoBeyond rappresenta una piattaforma essenziale per stimolare lo scouting di idee e modelli di business innovativi, supportando così crescita e maturità delle startup. Possiamo così creare un impatto positivo sulla comunità promuovendo l’innovazione e l’imprenditorialità e sostenendo la crescita economica e digitale del Paese”.

La startup vincitrice dell’edizione 2024 di GoBeyond riceverà un premio da 50 mila euro messo a disposizione da Sisal e avrà accesso a un mentorship program riservato a tutte le 6 finaliste, garantito dal rinnovato network di partner che offriranno competenze e know-how per rispondere a tutte le esigenze di sviluppo delle startup. Dopo l’esperienza positiva dell’anno scorso prosegue nel 2024 la collaborazione con Startup Geeks per offrire un percorso online di incubazione alle 3 startup “idea-stage” più meritevoli, ovvero quelle realtà imprenditoriali non ancora costituite e senza un prodotto o servizio testato.Go Beyond Sisal

Questa edizione introduce anche una importante novità: la Sisal Challenge, con un grant equity-free da 10 mila euro per una startup già costituita con un prodotto pronto o sul mercato, la cui offerta rientra nei seguenti ambiti applicativi in un contesto di Retail Sostenibile: Green store (qualità dell’aria interna e inquinamento, gestione dell’energia e dei rifiuti, circolarità e materiali sostenibili); Retail transformation (tecnologie digitali, AI e analisi predittiva, tecnologie biometriche, AR, IoT); Customer experience (coinvolgimento ed educazione del cliente) o Responsible and inclusive retail (coinvolgimento della comunità e CSR, benessere delle persone).

“La Challenge è la dimostrazione concreta della volontà di Sisal di individuare modelli innovativi per affrontare una delle principali sfide del retail sostenibile. Adottiamo un approccio di mentorship e venture clienting per supportare il go-to-market delle startup, attraverso un utilizzo diretto delle loro soluzioni e instaurando così una vera e propria partnership che possa affiancare la loro crescita sul mercato. La nostra ambizione è che questo approccio ci permetta di scoprire e implementare proposte che rendano i punti vendita sempre più sostenibili per contribuire a creare un futuro più responsabile, digitale e inclusivo.” – ha concluso Camilla Folladori.

Per partecipare alla call for ideas è sufficiente registrarsi sul sito GoBeyond.info, accedere al form di presentazione della candidatura e descrivere il progetto allegando un pitch e una video-presentazione. Le iscrizioni sono aperte fino al 30 settembre 2024.

Tra i criteri di valutazione utilizzati nel processo di valutazione da parte di tutte le giurie – innovazione, utilità, fattibilità, scalabilità, impatto – quest’ultimo è il parametro di valutazione più rilevante poiché la startup deve essere in grado di generare valore condiviso per tutti gli stakeholder, migliorando le condizioni economiche, sociali e ambientali.

Collaborano con GoBeyond importanti realtà specializzate in diversi ambiti che rappresentano un fondamentale supporto per le startup finaliste grazie alla condivisione delle loro consolidate competenze: Carter & Benson, Mamacrowd, Google, Zest, Startup Geeks, K&L Gates, FoundationC, frog-Part of Capgemini Invent, Social Innovation Teams, NTT DATA, A4W (Angels for Women), SheTech, AlkemyStartupItalia. cdn/AGIMEG