La Serie A riparte dagli allenamenti e dai test diagnostici. Un giocatore del Torino positivo al Coronavirus, Paulo Dybala e Marco Sportiello sono guariti

In Serie A qualcosa si muove. Le squadre hanno avviato i primi controlli medici e le prime sessioni di allenamento.

Ripresa degli allenamenti per il Milan. I primi 14 calciatori si sono divisi tra mattina e pomeriggio. Primo giorno di allenamenti anche per la Roma. I calciatori sono arrivati a Trigoria scaglionati nel corso della mattinata e poi hanno lavorato a gruppi di quattro su ognuno dei campi del centro sportivo. In campo per gli allenamenti anche la Sampdoria.

L’U.S. Lecce, dopo aver messo a disposizione lo Stadio Via del Mare per lo svolgimento, su base volontaria, di allenamenti in forma individuale ed in sicurezza degli atleti della prima squadra, ha provveduto, in via prudenziale, a sottoporre a test sierologici rapidi tutti i propri tesserati, i componenti dello staff tecnico, nonché alcuni collaboratori e dirigenti. I test hanno dato tutti esito negativo. Sono tutti negativi i tamponi anche dei calciatori del Napoli.

Un calciatore del Torino è risultato positivo al Coronavirus in seguito a un test effettuato in vista della ripresa degli allenamenti. “Nel corso dei primi esami medici effettuati ai calciatori del Torino, è emersa una positività al COVID-19. Il calciatore, attualmente asintomatico, è stato posto immediatamente in quarantena e verrà costantemente monitorato”, ha comunicato la società.

Questo pomeriggio è in programma una conference call tra la Figc e il comitato tecnico-scientifico del Governo per discutere sul protocollo medico.

Paulo Dybala ha effettuato il doppio controllo con test diagnostici per il Coronavirus. Gli esami hanno dato esito negativo. Il giocatore è pertanto guarito e non più sottoposto al regime di isolamento domiciliare. Anche il portiere dell’Atalanta, Marco Sportiello, è guarito, dopo un mese e mezzo. cdn/AGIMEG