Scommesse Milan-Napoli, quasi da tripla su Betflag: l’1 a 2,65 e il 2 a 2,87

E’ iniziato il conto alla rovescia per i quarti di finale di Champions League che vedranno di fronte questa sera alle 21 a San Siro il Milan ed il Napoli. In uno stadio da sold out la capolista campana ha l’occasione per ristabilire la supremazia stagionale espressa in campionato ma rimessa in discussione proprio dai campioni d’Italia in carica il 2 aprile quando espugnarono il Maradona con un pesantissimo 4 a 0 finale. Galvanizzati da questo risultato sicuramente scenderanno in campo consapevoli delle proprie forze e che il Napoli non è squadra imbattibile.

La posta in palio è di quelle pesanti per un derby italiano che si ripropone nella massima competizione europea diciotto anni dopo. Nel 2005 fu il Milan a staccare il visto per le semifinali ai danni di un’Inter sconfitta all’andata per 2 a 0 e per la vittoria a tavolino dei rossoneri per 3 a 0 di gara due sospesa in anticipo a causa del lancio di fumogeni e petardi dei tifosi nerazzurri quando il risultato era già sull’1 a 0 per un gol di Shevchenko. Derby italiano, inoltre, che potrebbe riproporsi anche in semifinale dove potrebbe accedere quell’l’Inter che ha già sbancato ieri sera in gara uno il campo del Benfica con un rotondo 2 a 0.

Il Milan ed il Napoli si sono già affrontati 171 volte in tre differenti competizioni a cominciare dalla serie A, poi in Coppa Italia e anche in Supercoppa Italiana. Il bilancio è a favore dei rossoneri con 68 vittorie contro le 51 degli azzurri che ne hanno anche pareggiato 52. E’ la prima volta che si sfidano in Champions League. In campionato all’andata il 18 settembre scorso a Milano ebbero la meglio i partenopei per 2 a 1 quando rifilarono la prima sconfitta stagionale alla formazione di Pioli. Sconfitta abbondantemente riscattata dieci giorni fa a Napoli con il poker di reti e lì dove si ritroveranno martedì prossimo 18 aprile, sempre alle 21, per la gara di ritorno di Champions, terzo confronto in appena sedici giorni.

Squadra che vince non si cambia e con molta probabilità l’allenatore Pioli riproporrà l’undici che ha espugnato il Maradona. A Bennacer il compito di limitare Lobotka con Krunic a centrocampo accanto a Tonali. In attacco Giroud sarà il riferimento della squadra mentre al centro della difesa se la giocano Thiaw o Kjaer. Per quanto riguarda il Napoli mancherà sicuramente Osimhen e Simeone fuori per infortunio come incerta è la presenza di Raspadori.

Per BetFlag è gara da quasi tripla con il fattore campo che può sorridere al Milan leggermente favorito con l’1 a 2,65, non molto distante dal 2 del Napoli a 2,87 e con l’X del novantesimo a 3,15. Il beniamino di casa Giroud primeggia nella speciale classifica del possibile primo od ultimo marcatore con il moltiplicatore a 7,00 con seguire Kvaratskhelia e Leao a 7,50, Origi a 9,50, Raspadori e 9,75, Rebic a 10,00 ed a seguire tutti gli altri con Rui Mario e Bereszynski a chiudere a 46,00.