New York. Introiti dal gioco per finanziare le campagne elettorali

Utilizzare le entrate erariali dalle imposte sulle attività dei casinò per finanziare le campagne elettorali di tutti quei potenziali candidati che non riescono a competere per mancanza di sovvenzioni.

E’ la proposta presentata in questi giorni dalla senatrice democratica Liz Krueger. L’idea è quella di ridurre il peso e l’influenza dei denaro dei privati sulla politica. In questo modo, spiega la senatrice, anche chi non ha mezzi propri potrebbe accedere più facilmente alla carriera politica senza farsi influenzare da interessi ‘particolari’. Se la proposta passasse ci troveremmo di fronte ad un modo del tutto nuovo di utilizzare i proventi del gioco. In almeno un dozzina di Stati il gettito fiscale da lotterie e casinò viene utilizzato per l’istruzione, gli enti locali, e le casse statali dello Stato. Il New Jersey ne utilizza una parte per l’assistenza finanziaria di persone anziane e disabili, mentre Colorado e South Dakota puntano alla conservazione dei beni storici e Puerto Rico per iniziative di promozione turistica. mm/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here