ICE London, Ince (Playtech): “Responsabilità sociale e tutela del giocatore le nostre priorità”

dai nostri inviati a Londra – Regolamentazione e gioco responsabile al centro di uno dei panel del World Regulatory Briefing all’ICE di Londra. “L’industria del gioco sta lavorando bene, grazie alla collaborazione tra i diversi attori della filiera, operatori e regolatori. La responsabilità sociale e la tutela del giocatore sono molto importanti per Playtech: compito degli operatori è capire quando un comportamento di gioco rischia di diventare compulsivo. Non è sempre facile identificare un giocatore a rischio ma la durata crescente della sessione di gioco o un uso eccessivo delle carte di credito indicano che c’è un problema. Una volta identificato è più facile per noi intervenire e aiutare il giocatore. Sulla protezione del consumatore possiamo ancora fare progressi ma servono sempre più decisioni veloci in un mercato in continua evoluzione.” E’ quanto ha dichiarato Ian Ince Global Head of Regulatory Affairs and Compliance di Playtech. L’importanza della collaborazione tra i diversi soggetti è stata sottolineata anche da Paul Carpenter Head of Industry Services, GamCare che ha affermato: “Per contrastare il fenomeno della ludopatia è fondamentale informare i consumatori sui possibili rischi legati al gioco e allo stesso tempo è importante seguire la direzione tracciata dalla Gambling Commission nella tutela dei giocatori”. “E’ necessario aprire le porte alle associazioni che si occupano della cura dei giocatori problematici oltre che a rafforzare la collaborazione tra operatori e regolatore”. E’ quanto ha detto Wes Himes Interim CEO, Betting and Gaming Council. “Ogni anno contribuiamo alla ricerca per migliorare le best practices nella tutela del giocatore e nell’offerta di prodotti di gioco responsabile.” cr/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here