Corte dei Conti su Bilancio statale. Stabili le entrate dai giochi, versamenti in aumento da slot e videolotterie

Le entrate dal settore dei giochi pubblici rappresentano un capitolo ‘stabile’ per il Bilancio Stale. E’ quanto ha confermato la Corte dei Conti a proposito del giudizio sul Rendiconto generale dello Stato per l’esercizio finanziario 2017. Dopo un triennio di crescita (10,3 miliardi a fronte di 10,4 miliardi nell’anno 2016), nonostante “la raccolta lorda” (il volume d’affari del settore) si sia incrementata, passando da 95,6 miliardi a 101,8 (+6 per cento rispetto al 2016). Mentre le imposte che gravano sui giochi hanno registrato un incremento del 4,5%, per il Lotto e le lotterie si parla di un decreto rispettivamente dell’ 8,8% e del 2,8%. Nell’ambito del capitolo imposte gravanti sui giochi, il capitolo di maggior rilievo è rappresentato dal Prelievo Erariale Unico sulle Awp e sulle videolotterie, con accertamenti per 5,5 mld e veramenti per 5,5 mld. lp/AGIMEG