Ad Aosta, una mozione per chiedere maggiori controlli sul regolare funzionamento e rispetto degli orari delle sale giochi

Diverse le proposte che Rete Civica presenta alla Giunta municipale di Aosta nell’adunanza del prossimo Consiglio comunale. Tra queste anche una mozione sul gioco. “Grazie all’ordinanza del TAR che ha bloccato la revoca della licenza, in attesa dell’udienza sul ricorso che si terrà a marzo, la sala giochi di via Chambery ha velocissimamente riaperto i battenti nei giorni scorsi, anche al fine di poter sfruttare il particolare periodo dell’anno, tra festività e tredicesime. La revoca alla licenza derivava dall’applicazione della nuova Legge Regionale sul contrasto all’azzardopatia; oltre alle azioni della Regione, negli ultimi anni anche il nostro Comune si è molto speso per arrivare ad una restrizione del gioco d’azzardo, impegno che si era concretizzato con l’approvazione di un proprio regolamento. Nessuno discute gli atti del TAR ma è altresì giusto mantenere alta la guardia rispetto al fenomeno dell’azzardopatia: chiediamo pertanto di intensificare i controlli sul regolare funzionamento e rispetto degli orari della sala giochi in questione nonché su tutto il territorio comunale”. cdn/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here