Pubblicità giochi: linea dura dell’Agcom. Ecco i primi dettagli delle linee guida

Non è ancora la versione definitiva visto che potrebbe cambiare fino alla presentazione nel prossimo consiglio del 18 aprile, ma in queste ore sta circolando la bozza delle linee guida dell’Agcom, con qualche dettaglio su quello che forse sarà il contenuto finale. Nella bozza in circolazione, la linea è molto dura: stop alle sponsorizzazioni di maglia ed a bordo campo per le scommesse. Non si potrà inserire prodotti pubblicitari legati al gioco all’interno dei programmi tv e cinematografici, saranno vietati tutti i tipi di gadget legati a giochi e scommesse, l’organizzazione di eventi con premi e la pubblicità redazionale. Inoltre, non si potrà più inviare pubblicità anche a quegli utenti che ne avevano dato il consenso. Segnali di apertura invece per le campagne informative riferite al gioco lecito e quelle finalizzate, ad esempio, al contrasto alla ludopatia, dove l’operatore potrebbe essere citato per aver finanziato il progetto. Una linea quindi molto dura, che seguirebbe quanto avviato dal Governo lo scorso anno con il Decreto Dignità. es/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here