Papiro (M5S): “Truffe online: Governo applichi stesso principio che si usa per bloccare siti di scommesse online illegali”

Applicare lo stesso principio che si utilizza per bloccare i siti di scommesse online illegali a tutte le truffe fatte in rete. E’ quanto chiede il deputato Papiro, del Movimento 5 Stelle, ai ministri dello Sviluppo Economico e della Giustizia in un’interrogazione. Per tutelare la privacy dei cittadini ed interrompere le pratiche scorrette adottate dai gestori di servizi online, si deve valutare “l’introduzione di misure che interdicano e vietino questi servizi – si legge nell’interrogazione – qualora sia comprovata la loro implicazione, anche indiretta, in questo genere di truffe, applicando lo stesso principio dei siti di scommesse online non legali. (…) Il Governo non ritiene di assumere iniziative di tipo normativo al fine di comminare sanzioni economiche alle ditte interessate e di risarcire le vittime inconsapevoli delle sopra indicate truffe, tramite l’utilizzo delle risorse derivanti dalle sanzioni comminate alle società coinvolte?”. cdn/AGIMEG