Paddy Power Betfair “ingloba” FanDuel. Fuse le attività negli USA, al bookmaker il 61% del nuovo soggetto

Raggiunto l’intesa tra Paddy Power Betfair e FanDuel, il bookmaker internazionale  ha confermato ieri sera alla borsa di Londra di aver siglato un accordo definitivo con la compagnia americana specializzata nei daily fantasy sport. Sostanzialmente si tratta di una fusione, Paddy Power Betfair unirà le proprie attività condotte negli USA (un casinò online in New Jersey, e la TVG che oltre a raccogliere scommesse su cani e cavalli, trasmette anche le corse ippiche) con quelle di FanDuel: il nuovo soggetto svilupperà le prospettive che offre il nascente mercato statunitense ora che la Corte Suprema ha fatto cadere il bando federale sulle scommesse. Paddy Power Betfair verserà inoltre alla controparte 158 milioni di dollari, ma controllerà il 61% del nuovo soggetto. Inoltre, dopo tre anni potrà rilevare fino all’80% del nuovo soggetto, e il 100% dopo cinque anni. FanDuel controlla oltre il 40% del mercato statunitense dei daily fantasy sport, e vanta oltre 7 milioni di utenti registrati in 40 Stati. Nel 2017 ha generato ricavi per 124 milioni di dollari. La fusione secondo le previsioni verrà completata nel terzo trimestre, dopo il via libera degli antitrust. rg/AGIMEG