eSports, l’italiano Vengeur in testa dopo la prima giornata della Quake Pro League

Dopo la prima tappa della Quake Pro League – nuova lega professionistica del gioco Quake Champions organizzata da Bethesda – c’è in testa l’italiano Marco Ragusa, meglio conosciuto con il nickname di “Vengeur”, che con sei vittorie su sette guarda tutti dall’alto. Al campionato partecipano 20 giocatori distribuiti equamente tra Nord America ed Europa che si sfideranno con partite online e partite dal vivo per aggiudicarsi il titolo di miglior player del mondo di Quake. L’unica tappa italiana si svolgerà a Lucca in concomitanza del Lucca Comics&Games 2019. ac/AGIMEG