Decreto Ristori, Confesercenti: “Indennizzi siano certi e veloci per tutte le attività colpite, nessuna esclusa”

“E’ molto difficile stabilire in che misura eventi di questa portata, come la pandemia, possano impattare sulle aspettative future: certamente è apprezzabile la disponibilità mostrata dal Governo con i provvedimenti inseriti nel Dl Ristori a favore delle categorie maggiormente colpite dalle nuove misure, ma ribadiamo con fermezza la necessità di sostegni adeguati, certi e veloci per tutte le attività colpite, nessuna esclusa”. E’ il commento di Confesercenti al Decreto Ristori. “Una preoccupazione fondata per le imprese: i sostegni a fondo perduto, stabiliti durante il lockdown, ancora non sono arrivati a tutti, circa il 20% delle attività che hanno fatto richiesta con esito favorevole sono ancora in attesa. E l’esclusione di molti importanti comparti dal decreto non mancherà di creare ulteriori difficoltà”. lp/AGIMEG