Distanziometro, Tar Emilia sospende la chiusura di una sala scommesse di Castelfranco Emilia

Il Tar Emilia sospende con decreto monocratico il provvedimento con cui l’Unione Comuni del Sorbara (Modena) aveva intimato a una sala scommesse di Castelfranco Emilia di cessare l’attività o di trasferirsi in un’altra sede entro 6 mesi. La sala non rispetta infatti le distanze di 500 metri da alcuni luoghi sensibili. Secondo il Presidente della Prima Sezione “è ravvisabile in capo alla parte ricorrente, nelle more della trattazione collegiale dell’incidente cautelare alla prima camera di consiglio utile una situazione di danno connotata da estrema gravità ed urgenza”. La camera di consiglio – in cui la richiesta di sospendere il provvedimento verrà nuovamente discussa, questa volta di fronte all’intero collegio giudicante – è stata fissata per il 28 settembre prossimo. lp/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here