Scommesse calcio, Serie A: il pari dell’Inter spiazza i bookmaker; il 2-1 di Parma-Napoli si giocava a 17,00; il derby al Genoa a 3,00; la goleada della Roma a 84,00

Il Parma batte il Napoli 2-1, la Fiorentina ferma l’Inter sullo 0-0, la Roma dilaga a Ferrara, il Genoa batte la Samp nel derby. In attesa di Udinese-Juve e Lazio-Cagliari che si giocheranno questa sera, l’Atalanta si assicura il secondo posto in classifica; il Milan scavalca il Napoli che però ha già conquistato il passaporto per l’Europa League; il Parma mette on cassa tre punti e esce definitivamente dalla zona retrocessione.

Poche emozioni al Tardini nel primo tempo fino ai minuti di recupero quando i gialloblu innescano una bella azione e Maro Rui è costretto a fermare irregolarmente Grassi. L’arbitro fischia il rigore e Caprari trasforma dal dischetto. Al 52′ nuovo rigore, questa volta per il Napoli, e anche in questo caso Insigne non sbaglia. Il Parma a questo punto si chiude a riccio e il Napoli non riesce a entrare in area di rigore. All’86’ i gialloblu si riaffacciano nell’area avversaria e Kulusevski entra in contatto con Koulibaly, è ancora rigore che lo stesso Kulusevski trasforma. Spiazzati i bookmaker avevano puntato tutto sul Napoli (1,47) e ai padroni di casa avevano dato un modesto 6,50. Il 2-1 per il Parma valeva 17 volte la posta.

La Roma passa presto in vantaggio con la Spal, al 10′ segna Kalinic, ma i padroni di casa pareggiano alla prima occasione, con Cerri che insacca di testa al 24′. La Roma non ci sta, tenta diverse occasioni fino a quando al 38′ Carles Perez supera con un gran diagonale Letica. Nella ripresa la Roma – anche se spesso commette troppi errori in difesa – dilaga con Kolarov (47′), Bruno Peres che segna una doppietta (52′ e al 75′) e quindi Zaniolo che parte dalla metà campo, supera 5 avversari e di sinistro infila la palla sotto la traversa (90′). Largamente previsto il successo della Roma, si giocava a 1,27, l’1-6 valeva 84 volte la posta, la doppietta di Bruno Peres a 15,00.

Inter sfortunata a Firenze, Terracciano si supera più volte per difendere la porta viola, e quando i nerazzurri riescono a superare il portiere ci pensa il palo. La Fiorentina rischia anche di vincere sul finale di partita, all’80’ Handanovic para un tiro di Lirola,e al 92′ Kouame nonostante si trovasse in ottima posizione per calciare a rete preferisce passare a Chiesa che però spreca. Il pareggio sorprende i bookmaker, era quotato a 4,60, quote alte anche per lo 0-0, si giocava a 17,00, quando un 3-1 dell’Inter avrebbe pagato solo 10 volte la posta.

Il Genoa torna a vincere il derby dopo 4 anni. Passa in vantaggio al 20′ quando Criscito trasforma un rigore, ma la Samp riesce a pareggiare dieci minuti dopo con Gabbiadini che approfitta di una respinta del portiere. La Sampdoria cresce progressivamente e Romero riesce a raddoppiare, ma la sua posizione viene giudicata irregolare al Var, e il gol, viene annullato. Nel secondo tempo Lerager (27′) trasforma dal limite dell’area il cross di Jagiello. I pronostici erano in favore dei blucerchiati (2,50) ma il Genoa non era molto distante (3,00), l’1-2 finale si giocava a 11,00. lp/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here