Rampini (La Repubblica): “Tassa sul vizio è sempre esistita e serve a fare cassa, non a ridurre il vizio”

“Negli Stati Uniti si gioca tanto. Credo che proporzionalmente si giochi persino più che in Italia, ci sono casinò alle porte di New York basta andare in New Jersey e alla periferia Nord della città. La tassa sul vizio è sempre esistita e serve a fare cassa, non a ridurre il vizio”. E’ quanto ha detto nella trasmissione Stasera Italia Federico Rampini, giornalista e scrittore, corrispondente di Repubblica a New York. cdn/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here