HBG Gaming, Report di Sostenibilità 2018: strategia “Europa 2020”, Digital Transformation e S-Roi

HBG Gaming pubblica il sesto Report di Sostenibilità 2018, redatto come ogni anno in conformità ai GRI Standards, lo strumento che da sei anni consente di condividere con tutti gli stakeholder le scelte strategiche dell’Azienda e le attività operative conseguenti, in un’ottica di integrazione tra le priorità del business e la sostenibilità sociale.

In linea con la Strategia “Europa 2020”, che indica gli obiettivi di crescita dell’Unione Europea fino al 2020 e che contempla tra le sue politiche la costruzione di una Società Digitale, HBG Gaming vuole promuovere al suo interno i pilastri della “Digital Transformation”: Agilità, Innovazione Sostenibile ed Eccellenza Operativa, applicandoli al proprio modello di business, per essere protagonista della trasformazione digitale all’interno del mercato in cui opera.

L’Agenda Digitale europea individua 8 azioni fondamentali, chiamate pilar; tra queste HBG Gaming si è focalizzata su due ambiti specifici di intervento:

n.3 – Fiducia e Sicurezza informatica, competenza tecnologica e sicurezza delle reti posti tra i principali asset di cui HBG Gaming dispone: l’Azienda è certificata ISO 27001- Sistema di gestione della Sicurezza delle Informazioni, che attesta l’alto livello di affidabilità del servizio offerto. Per questo motivo, anche alla luce dei cambiamenti che impatteranno in modo sempre più incisivo sulla Pubblica Amministrazione, HBG Gaming, quale concessionario dello Stato, intende anticipare i requisiti e le nuove modalità di scambio e controllo con la PA, perché trasparenza e legalità sono più agevolmente garantite dall’impiego tempestivo delle tecnologie emergenti.

n.7 – Servizi Digitali, dal 2015 il Gruppo HBG Gaming ha intrapreso un percorso di digitalizzazione dei propri processi e servizi aziendali, con particolare attenzione per quelli che riguardano la funzione Risorse Umane. Investendo in una gestione integrata e digitalizzata dell’azienda, HBG Gaming ha l’opportunità di snellire procedure e processi, aumentare l’efficienza interna e garantire un servizio maggiormente efficace, strutturato e di qualità, generando valore sostenibile per gli stakeholder interni ed esterni.

Nel 2018 l’azienda ha lanciato il Progetto HBG People, a partire dalla realizzazione di un portale on line dedicato ai dipendenti, con l’obiettivo di migliorare l’accesso ai servizi disponibili, velocizzare i processi di competenza della Direzione Risorse Umane e offrire gli strumenti per favorire smart working, mobilità, engagement e collaborazione tra tutto il personale aziendale.

A seguito di questo importante percorso di innovazione il Gruppo HBG Gaming ha effettuato anche un’analisi S-ROI (Social Return On Investment) per valutare il ritorno sociale degli investimenti in digitalizzazione dei processi HR effettuati nel 2018.

L’analisi S-ROI consente non solo di ottenere una misurazione dell’impatto attendibile e verificabile, ma anche di comparare i benefici sociali generati ai costi sostenuti per realizzare le attività, andando così a valutare non solo l’efficacia ma anche l’efficienza di un progetto.

Il risultato dell’analisi ha mostrato che, grazie al progetto di Digital Transformation, il Gruppo HBG Gaming ha generato un ritorno sociale di 1,60 € per ogni euro investito.

A fronte di un investimento totale in digitalizzazione pari a 394.117 euro, il ritorno sociale complessivo equivale a 628.908 euro.

L’obiettivo del Gruppo per il 2019-2020 è quello di mappare e incrementare le competenze digitali dei singoli dipendenti che entrano in contatto con i nuovi sistemi digitalizzati.

Tra le altre più importanti novità rendicontate all’interno della sesta edizione del Report, riportiamo:

  *   l’ulteriore sviluppo dell’analisi degli impatti positivi dell’attività aziendale sulla collettività in termini economici, occupazionali e fiscali;

  *   la definizione di una Strategia di Sostenibilità capace di integrare sempre più gli aspetti economici con quelli sociali ed ambientali e l’adesione all’Agenda ONU 2030.

Resta ferma la centralità del Gioco Responsabile nella strategia aziendale, concretizzata dalle attività formative, informative e di ricerca. Prevenzione, tutela dei minori e contrasto al gioco illegale sono i punti principali del progetto “Usa la Testa”, un programma integrato attivo dal 2012 che ha lo scopo di tutelare i consumatori per offrire un servizio di intrattenimento sicuro e conforme ad un modello di gioco sostenibile.

Il Report di Sostenibilità del Gruppo è consultabile all’interno del sito https://csr.hbg-gaming.it/

Dal 2017 HBG Gaming è l’unico concessionario dei giochi pubblici a dedicare interamente un sito web alla propria alla Responsabilità Sociale d’Impresa, un modo innovativo, di comunicare e raccontare quelli che sono gli impegni e le attività poste in essere per raggiungere obiettivi di sostenibilità sociale integrati con gli obiettivi di business dell’azienda, uno degli obiettivi principali è quello di rendicontare agli Stakeholder, interni ed esterni, l’attenzione del Gruppo nei confronti delle criticità connesse al gioco e le azioni portate avanti quotidianamente in favore della comunità e dei dipendenti. lp/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here