Mazza (Betaland): “Serve una regolamentazione che consenta di operare e creare profitto”

dai nostri inviati – . “Io non credo ad una vita fuori dalla regolamentazione o a un mercato nel proibizionismo. Credo quindi in una normativa che permetta di operare e creare profitto”. Lo ha detto Carmelo Mazza, Ceo di Betaland, nel corso del convegno – organizzato da Agimeg – “Gara scommesse, “proibizionismo” comunale, divieto di pubblicità: in che direzione va il mercato italiano del gioco” che si sta svolgendo alla fiera Enada di Rimini “Il mercato è però grande e complesso. Per questo serve una regolamentazione razionale. Questa, mi chiedo, c’è stata in questi anni? Ci troviamo in un settore in cui si fa un fatica enorme ad avere risposte su quello che si può fare e quello che non si può fare. L’incertezza delle regole può favorire, ricordiamolo, l’infiltrazione di fenomeni illegali. Servono quindi leggi chiare che non possano essere contestate, ben sviluppate dal regolatore e accettate dal concessionario. Io continuo a credere in questo settore. Però i dubbi vengono”.cz/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here