Elisabetta Poso (ADM): “Importante che il giocatore trovi una offerta di gioco legale in grado di soddisfare le sue esigenze e quindi di non rivolgersi ad operatori illegali”

“Queste occasioni sono utili e interessanti anche per acquisire un patrimonio di informazioni che talvolta sfugge anche al regolatore. Infatti, l’Agenzia dispone di dati di prima mano per quello che riguarda l’offerta di gioco. Sicuramente nell’opinione pubblica c’è una grossa difficoltà nella comprensione della differenza tra raccolta e spesa, poiché spesso è riportata erroneamente anche sulla stampa nazionale. Ciò che a noi manca è una serie di informazioni legate alla domanda dei giocatori, poiché il gioco fisico è anonimo. Quindi, non abbiamo un dato oggettivo rispetto alla domanda. Al contrario abbiamo un patrimonio di informazioni per quanto riguarda il gioco online con strumenti che ci consentono di capire anche le abitudini”. E’ quanto ha detto la Direttrice dell’Ufficio Giochi Numerici e Lotterie di ADM, Elisabetta Poso, durante il convegno “Giocare da grandi. Gioco pubblico e altre forme di intrattenimento” organizzato da SWG e IGT.

Per noi, dunque, è fondamentale che vengano fatte queste ricerche per trovare alcuni dettagli sulle preferenze dei giocatori. E’ importantissimo che il gioco legale sia in grado di coprire la domanda del giocatore, poiché quest’ultimo non trovando soddisfazione nel circuito legale il giocatore si potrebbe rivolgere all’illegalità.

“Ciò che mi colpisce è la grande diffusione dei giochi numerici rispetto ad altri tipi di gioco. Interessante è anche l’analisi sul divertimento del giocatore poiché questi soggetti hanno come obiettivo il puro divertimento anche senza cogliere una vincita. Questo è anche l’atteggiamento sano al gioco”. ac/AGIMEG