Scommesse, Garrisi (Stanleybet) ad Agimeg: “Lo Stato non può permettersi un bando che non tenga conto della disputa Stato-Regioni e della posizione di Stanleybet”

“Capisco e condivido la posizione dei Monopoli di Stato sul bando scommesse ovvero, come dichiarato dal dott. Diamare, che è un bene che il bando non sia stato ancora emanato, perché le leggi regionali lo avrebbero reso inutile. Lo Stato italiano infatti non può permettersi un bando che non sia stato ben testato in relazione a tre fattori: la disputa tra Stato e Regioni, a chi il bando sia rivolto e cosa succede con Stanleybet”.  E’ quanto ha dichiarato ad Agimeg Giovanni Garrisi, Executive Chairman di Stanleybet, a margine di Enada Roma. “Personalmente non credo che la disputa conclusa con un accordo a tutti i costi possa considerarsi un buon accordo. Appare sin troppo evidente che le elezioni sono alle porte e che quindi è stata una scelta politica quella di cavalcare la lotta al gioco. Un discorso diverso e puntuale potrà essere fatto con un nuovo Governo ‘legittimo’. Ritengo che nessun sistema futuro, quando verrà emanato il bando, potrà però considerarsi legittimo se non comprenderà al suo interno un accordo con la Stanley”, ha concluso Garrisi. cr/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here