Palermo: dal 19 marzo nuovo regolamento sulla movida. Limiti orari per sale giochi, sale scommesse e accensione slot

Orari più restrittivi per la musica, obblighi per gli esercenti e orari più restrittivi per le sale giochi e le slot. E’ quanto contenuto nel testo che regolamenta la vita notturna di Palermo che entrerà in vigore il prossimo 19 marzo.

Uno degli obiettivi del regolamento è quello di garantire una maggiore sicurezza nelle strade e nei locali aperti durante le ore della movida. Il regolamento dispone l’obbligo per i titolari dei pubblici esercizi di dotarsi di videosorveglianza. Vengono inoltre limitati gli orari di attività per le sale giochi e le slot. I limiti orari di chiusura dei locali notturni differiscono, poi, in relazione alla loro collocazione nel territorio comunale: centro o località balneari.

Per quanto riguarda gli orari di gioco si legge nel testo: “L’orario di esercizio delle sale giochi autorizzate ex art. 86 del TULPS e delle sale scommesse autorizzate dalla Questura ai sensi dell’art. 88 del TULPS è il seguente: dalle ore 10.00 alle ore 24.00 tutti i giorni, compresi i festivi.

Gli orari di funzionamento degli apparecchi da gioco con vincita in denaro, di cui all’art. 110 comma 6 lett. a) e b) del TULPS collocati negli esercizi autorizzati ex art. 86 del TULPS (sale gioco, bar, ristoranti, alberghi) e negli esercizi autorizzati ex art. 88 del TULPS (sale scommesse, sale bingo, sale VLT, ecc.), nonché negli esercizi commerciali, nelle rivendite di tabacchi e nelle ricevitorie lotto sono i seguenti: dalle ore 15,00 alle ore 20 di tutti i giorni compresi festivi. Esclusivamente per le sale bingo l’orario di esercizio verrà disciplinato con apposita Ordinanza Sindacale.

Gli apparecchi di cui sopra, nelle ore di sospensione del funzionamento, devono essere spenti tramite l’apposito interruttore elettrico di ogni singolo apparecchio ed essere mantenuti non accessibili”.

Ecco il testo integrale del Regolamento. cdn/AGIMEG