MGA, annullamento della licenza per Magic Services Limited

Con riferimento all’Avviso di Annullamento del 10 maggio 2021 emesso dalla Malta Gaming Authority in conformità con la prima clausola del Regolamento 12 del Regolamento di Conformità e Esecuzione del Gioco (SL 583.06), Magic Services Limited è stato dotato di un termine di venti giorni entro il quale aveva il diritto di dimostrare le ragioni per cui l’Autorità non dovesse procedere con l’esecuzione del provvedimento evidenziato da detto Avviso. La Persona Autorizzata, tuttavia, non ha presentato le proprie osservazioni all’Autorità entro il termine stabilito. Alla luce di quanto sopra, l’Autorità informa il Soggetto Autorizzato che, ai sensi dell’Avviso, la licenza recante il numero “ MGA/B2C/149/2007” sarà revocata ai sensi del Regolamento. La predetta decisione di revocare la licenza è stata assunta per i motivi richiamati nel predetto Avviso. In aggiunta a quanto sopra, la Persona Autorizzata è indirizzata a:

1 . Sospendere con effetto immediato tutte le operazioni di gioco e cessare la registrazione di eventuali nuovi giocatori; a condizione che la persona autorizzata consenta ai giocatori esistenti di accedere ai propri conti allo scopo di richiedere il ritiro dei propri saldi dei giocatori in sospeso.

2 . Comunicare debitamente ai giocatori, se presenti, l’annullamento dell’Autorizzazione. Tale comunicazione dovrà essere effettuata tramite il sito/i della Persona Autorizzata, nonché tramite posta elettronica. Inoltre, tale notifica includerà, ma non sarà limitata a, il modo in cui tali giocatori registrati devono prelevare i fondi detenuti dalla Persona Autorizzata per loro conto;

3 . Fornire la necessaria guida e assistenza ai giocatori in relazione alle procedure che saranno applicate dalla Persona Autorizzata a seguito del versamento dei saldi dei giocatori in sospeso;

4 . Oltre alle sezioni 2 e 3 di cui sopra, la persona autorizzata deve: laddove i giocatori facciano richiesta per il ritiro dei loro saldi in sospeso, si sforzano di rimettere tutti i fondi dei giocatori a credito di tali giocatori entro e non oltre cinque giorni lavorativi dalla data in cui un giocatore fa una richiesta in tal senso; a condizione che, qualora i giocatori non presentino tale richiesta, la Persona Autorizzata si sforzerà di rimettere tutti i fondi dei giocatori a credito di ogni giocatore. A condizione inoltre che, ove possibile, i saldi dei giocatori in sospeso devono essere rimessi sullo stesso conto da cui sono stati originati i fondi. Seguire le procedure previste dalla Direttiva Autorizzazioni e Conformità di Gioco per quanto riguarda i conti inattivi e dormienti, incluso ma non limitato a, la rimessa dei saldi scoperti all’Autorità, ove applicabile; garantire che tutte le controversie dei giocatori in sospeso siano debitamente risolte; e, entro e non oltre cinque giorni lavorativi dalla data di pubblicazione del presente annullamento dell’autorizzazione, inviare tutti i requisiti di segnalazione in sospeso, inclusi, a titolo esemplificativo, i rapporti sulla responsabilità dei giocatori, i resi del settore e i questionari.

5 . Elabora i dati personali in conformità con la sua politica sulla privacy e con qualsiasi legislazione applicabile sulla protezione dei dati.

6 . Presentare all’Autorità un rapporto di transazione estratto dal loro sistema di back-end insieme agli estratti conto bancari di supporto, attestante che tutti i fondi dei giocatori sono stati debitamente rimessi ai giocatori registrati;

7 . Regolare tutti i corrispettivi dovuti all’Autorità come debitamente delineati in virtù dell’Avviso, per un totale di settantunomila trentacinque euro e cinquantaquattro centesimi (71.035,54), entro un termine di cinque +giorni lavorativi dalla data di pubblicazione del presente Annullamento della licenza;

8 . Rimuovere, con effetto immediato, ogni riferimento all’Autorità e all’Autorizzazione.

Ferme restando le condizioni che devono essere rispettate dal Soggetto Autorizzato con decorrenza immediata e ogni altro termine di cui sopra, il Soggetto Autorizzato dovrà adempiere alle azioni sopra elencate entro e non oltre sette giorni dalla data di pubblicazione di questo Annullamento della licenza. La Persona Autorizzata rimane responsabile di tutti gli obblighi applicabili derivanti dalla Legge e da qualsiasi altro strumento normativo applicabile. Se la Persona Autorizzata si sente lesa dalla decisione dell’Autorità, tale persona ha il diritto di presentare ricorso dinanzi al Tribunale del Riesame Amministrativo entro venti giorni dalla data di pubblicazione del presente Annullamento della licenza. L’Autorità si riserva di impartire ulteriori indicazioni alla Persona Autorizzata. L’Autorità, inoltre, si riserva di adottare ogni altro provvedimento ad essa pertinente per legge, per assicurare l’osservanza della legge e della disciplina sussidiaria ad essa relativa. cdn/AGIMEG