Irlanda, l’istituzione del nuovo ente regolatore del gioco slitta al 2021

L’istituzione di un ente regolatore del gioco indipendente irlandese slitta al 2021. Il piano, allo studio del governo dai primi mesi del 2019, aveva come obiettivo di introdurre il nuovo organismo entro il 2020 per supervisionare tutte le attività legate al gioco sia online che fisico. Le difficoltà però, non sono state ancora superate quindi l’Irlanda farà slittare l’istituzione del nuovo ente regolatore al 2021. Lo conferma anche il ministro della Giustizia irlandese Helen McEntee, che ha riconosciuto un imminente un ritardo nell’attuazione della strategia normativa ribadendoperò l’impegno del governo a istituire l’ente, aggiungendo che fornirà la supervisione del “gioco d’azzardo online e fisico, la regolamentazione della pubblicità, i siti online di gioco e le app”. ac/AGIMEG