Roma, scoperte dalla Polizia scommesse clandestine e mancato rispetto delle normative anti-Covid all’Ippodromo Capannelle

A Roma, gli agenti della Polizia di Stato, durante un’attività di controllo, hanno scoperto oltre 70 persone nel ristorante dell’Ippodromo Capannelle, intente a mangiare e a scambiarsi informazioni riguardanti scommesse clandestine. I militari sono entrati all’interno della struttura dove era in programma una corsa di galoppo ed hanno scoperto numerose persone all’interno dell’area ristoro che non rispettavano le distanze di sicurezza e per lo più prive di mascherine di protezione. Il bar ristorante era, inoltre, aperto. I poliziotti hanno quindi identificato la maggior parte delle persone presenti e le hanno sanzionate come previsto dal DPCM relativo alla prevenzione del Covid-19. Poi, gli agenti hanno identificato e denunciato all’Autorità Giudiziaria una coppia incaricata della raccolta delle somme da scommettere. Sono stati sequestrati il denaro raccolto ed un foglio dove erano riportate cifre riconducibili a somme di denaro percepite quali oggetto di scommesse. E’ stata quindi disposta la chiusura dell’esercizio per 5 giorni. cdn/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here