Gioco online: ecco i risultati dei principali operatori a livello mondiale nel terzo trimestre 2018

Il gioco mobile nei prossimi 12 mesi continuerà a crescere mantenendo ampi margini di miglioramento. Ne sono convinti gli operatori del settore, come emerge dallo studio ‘Online Gambling’, che sottolinea come ad oggi il 62% delle puntate online arrivino da smartphone e tablet, percentuale che sale al 65% nel caso di giochi da casinò. Attualmente il 56% delle aziende che operano nel settore del gioco online giudicano soddisfacente il comparto e il 38% buono, ma nei prossimi 12 mesi quest’ultima percentuale potrebbe raggiungere il 47%.

Nel terzo trimestre del 2018 Stars Group, Bet365 e Kindred Group guidano la classifica degli operatori che hanno registrato la crescita più consistente di quote mercato, seguite in top five da LeoVegas e GVC, con Paddy Power Betfair in sesta posizione. In merito all’andamento dell’offerta di gioco online, negli ultimi 12 mesi il mobile betting ha perso in media l’1,7% mentre sono cresciuti soprattutto i casinò mobile (+5,2%) e i casinò Live (+6,8%). Stabili invece il Live Betting (+0,1%). Crescono anche le scommesse sugli eSports (+2,3%) e sulle lotterie online (+3,8%).

Il gioco mobile in media ha una percentuale di penetrazione sul totale delle entrate dall’online pari al 62%, con operatori che superano anche questa percentuale come ad esempio Kindred Group, che ha raggiunto il 72% e LeoVegas con il 69%. La penetrazione dei soli giochi da casinò su mobile pesa invece per il 65% in media, con i migliori risultati registrati dalla svedese Global Gaming al 73%, seguito da LeoVegas al 69%. In termini di ricavi, la crescita più significativa nel secondo trimestre 2018 – rapportata al secondo trimestre 2017 – è stata registrata proprio da Global Gaming con il +133%, segue LeoVegas con il +76%. Se si considerano invece i ricavi nel primo semestre dell’anno, le percentuali fanno segnare un +181% per Global Gaming, il +76% per LeoVegas, il +65% per Catena Media, il +49% per Lotto24, Kindred a +33%.

Nel secondo trimestre dell’anno la crescita media dei ricavi dal Betting online è stata pari al +28% rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente: ottime performance, complice anche i Mondiali di calcio, per Kindred Group (+43%) e Betsson (+17%).

La crescita media dei ricavi derivanti dai casinò online è invece stata del +25% nel secondo trimestre 2018 rispetto allo stesso periodo 2017, con LeoVegas al top con il +63%, Kindred al +23% e Betsson al +16%. LeoVegas primo anche nella classifica relativa al primo semestre dell’anno, ancora con il +63% (contro una media del +23%).

Facebook, Twitter e Youtube si confermano i canali preferenziali per le aziende di gioco online. Per quanto riguarda Facebook la crescita dei “like” nelle pagine dei vari operatori di giochi online è del 2% tra il secondo e il terzo trimestre del 2018. Anche Twitter resta uno strumento importante per la comunicazione delle società di gioco online verso i fans, con i tweet che però in media sono calati dello 0,1%. Betsson si sta mettendo in luce (a livello mondiale) con il 15% di “tweet” in più letti dai fans negli ultimi tre mesi. La Coca Cola ha registrato un aumento del 2%.

Le società italiane storiche del gioco fisico hanno mostrato una buona capacità invece nell’apparire nelle ricerche su Google attraverso i marchi online: Lottomatica, Sisal e Snai in particolare hanno mostrato risultati positivi negli ultimi tre mesi. Nomi diversi spiccano invece per il lavoro di affiliazione attraverso i vari siti. LeoVegas (più per il settore dei casinò) e Unibet (più per le scommesse) si sono messi in luce nel Q3 per la collaborazione con gli “affiliate website” dedicati al gioco. Prendendo in considerazione esclusivamente il betting spicca invece bwin.

Spostando l’attenzione sull’offerta nei confronti dei giocatori, le slot si confermano il vero mainstream dei siti dei casinò online (l’83% del palinsesto), con bingo e giochi da tavolo che si attestano entrambi intorno al 6%. Passando alle scommesse sportive, la Premier League è il campionato che registra a livello mondiale il maggior numero di possibili puntate sul circuito legale (1905 di media al giorno). Molto vicine sul podio anche la Liga (1679) e la Serie A (1677). Negli ultimi tre mesi in generale sul calcio sono state offerte ogni giorno circa 41mila quote (ogni partita ovviamente offre diverse possibilità di puntata). La media giornaliere sul tennis è di 962 possibili giocate.

Chi è stato l’operatore di betting con l’offerta più ampia considerando tutti gli sport? Negli ultimi tre mesi spicca Unibet: se la media è di circa 45mila giocate, l’operatore si è messo in luce in tal senso con 61 mila proposte di gioco. Per quanto riguarda il calcio l’offerta più ampia di scommesse è comunque quella di bwin.

Analisi anche su Lotterie e Gratta e Vinci online: l’offerta media è di 42 diversi giochi, anche se va specificato che per questa categoria c’è una normativa molto differente nei vari paesi. Questo tipologia di gioco inoltre non gode di una grande promozione online e sui social network. Fa eccezione la Uk National Lottery, per la quale è stata registrato un forte successo sui social network (oltre 830mila like sulla pagina Facebook), con un incremento del 2% delle performance della pagina Twitter. cr/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here