Business Point: la piattaforma del futuro per servizi e prodotti anche per il gioco pubblico

Da qualche mese si sente molto parlare della Business Point, facente parte della BPoint International Holding, che mira a diventare il nuovo punto di riferimento e di eccellenza in tema di servizi e prodotti online. Agimeg svela oggi al grande pubblico tutte le caratteristiche ed i vantaggi economici per gli esercenti che decidano di entrare nel nuovo progetto del business dei servizi nei punti vendita, grazie ad un’intervista esclusiva a Danilo Masci, socio ed Amministratore delegato di BPoint International Holding.

Signor Masci, ci può spiegare meglio cosa è Business Point?
“Si chiama Business Point – azienda italiana appartenente al gruppo BPoint International Holding Srl – ed è il nuovo player nel settore dell’Innovazione Digitale, rivolto al panorama nazionale ed internazionale con una proposta integrata B2B e B2C. Il modello di business prevede l’utilizzo di una piattaforma proprietaria ideata da personalità con consolidata esperienza nel settore, in risposta all’esigenza di fornire ad Operatori ed Utenti molteplici Servizi e Prodotti al prezzo più competitivo sul mercato, nel pieno rispetto delle normative comunitarie. La Piattaforma punta a divenire un Fornitore di Servizi e di Prodotti online su scala internazionale, distinguendosi attraverso l’offerta delle migliori Compagnie e dei Marchi più ricercati a prezzi vantaggiosi. Dotata inoltre di un Magazzino unico centralizzato, consente ai Gestori di Rete e relativi Punti Affiliati di implementare considerevolmente il proprio Business senza rischio d’impresa, ed ai Clienti di trovare puntuale risposta alle proprie necessità. Il Gruppo societario di cui Business Point è parte integrante, annovera una Holding con sottostanti Società controllate ed una Software House.
Tra le caratteristiche distintive un Software innovativo, che consente ad ogni Attività di registrare i propri Utenti e di raggiungerne di nuovi, ampliando i margini operativi grazie ai loro acquisti online, maturando così entrate anche quando il Punto erogatore dei servizi è chiuso; il Borsellino unico, che permette qualunque transazione online utilizzando un unico account ed un solo plafond, garantendo un elevato livello di Fidelizzazione; un Call center dedicato che, oltre al costante supporto a disposizione di Utenti ed Esercenti, consente di ordinare qualunque prodotto in vendita su tutto il mondo web.
Il percorso di Business Point consentirà di raggiungere migliaia di Punti Affiliati entro fine anno, attraverso la ratificazione di pre-accordi in essere e l’avvio di nuove Partnership con importanti Player di settore i quali, in caso di utilizzo di nuova maschera web dedicata, beneficeranno della possibilità di inserire i propri Prodotti all’interno della Piattaforma per la Vendita diretta, ed inoltre di richiedere una Griglia personalizzata dei Servizi. L’obiettivo è quello di affiliare entro il 2024 un minimo di 50 mila attività aperte al pubblico, raggiungendo un potenziale di oltre 3 milioni di utenti attivi e la quotazione in Borsa entro il 2025.
Tra i servizi offerti si annoverano quelli di shopping online, spedizioni e ritiro pacchi, visure e certificati rilasciati dalla P.A, Pra, Tribunali ecc, noleggio auto, assistenza online di avvocati, commercialisti, consulenti del lavoro ed altri professionisti, servizi energetici di luce e gas, sanificatori, antifurti, assicurazioni, finanziamenti, mutui, medicina e chirurgia estetica, ricariche cellulari e Pay Tv, ricariche di conti gioco online, prenotazione biglietti per treni, aerei e bus, ma anche per eventi, servizi postali e molto altro ancora, in continua e costante implementazione tutto in un’unica piattaforma”.

Come funziona il servizio?
“Oggi chiunque voglia usufruire di un servizio, come ad esempio una ricarica, deve recarsi in un punto vendita come bar, tabacchi o ufficio postale. Noi abbiamo invece creato la possibilità per l’esercente di registrare il cliente, che riceverà una user ed una password, con cui in autonomia potrà usufruire di una vasta gamma di servizi, come pagare bollette o ricaricare il cellulare o spedire un pacco, senza doversi recare fisicamente nel punto vendita. Grazie al nostro software l’esercente convenzionato con noi, riceverà anche un suo ‘referral link’ tramite cui inviare un messaggio a tutti i suoi contatti social invitandoli a registrarsi al servizio in autonomia, in modo da crearsi sin da subito (senza aver perso tempo per le registrazioni) un bacino di clienti importante tale da garantirgli già nell’immediato una importante base di entrate”, ha dichiarato ancora Danilo Masci, socio e Amministratore delegato di BPoint International Holding, gruppo proprietario del software utilizzato dai gestori, che annovera inoltre tra le Sue controllate diverse società tra cui in particolare una software house, oltre anche Business Point srl, che realizza siti internet che consentono di vendere prodotti e servizi in modo differente rispetto ai metodi tradizionali, tra cui www.bpoint.store, dominio in fase di acquisizione a favore della stessa Business point che ne affiderà la gestione e commercializzazione alla BPoint srl, altra società controllata del gruppo”.

Quali sono i vantaggi per l’esercente che aderisce?
“Oggi gli esercenti con i soliti classici servizi di ricarica offerti al cliente guadagnano solo pochi centesimi. Grazie alla nostra software house ed al nostro software integrato abbiamo affiancato ai tradizionali servizi di ricarica una serie di altri servizi e prodotti altamente remunerativi su cui, per la maggior parte dei casi, l’esercente non dovrà perdere tempo a sottoscrivere contratti e scaricare moduli, in quanto abbiamo introdotto appositamente a nostre spese nella filiera commerciale degli intermediari qualificati per ogni settore. L’esercente dovrà semplicemente inviare nome, cognome e telefono del cliente attraverso il nostro panel: il contatto arriva all’azienda di servizi scelta, che fissa un appuntamento e ad operazione conclusa l’esercente percepisce provvigioni importanti, in quanto rigiriamo all’esercente la maggior parte dei guadagni dell’accordo commerciale stretto con il fornitore, garantendo al punto vendita un margine elevato, che può andare dai 65 euro per una voltura in campo energetico, al 3% del costo di un intervento di chirurgia estetica, all’1% di provvigione del valore commerciale di un auto noleggiata a lungo termine, alle 100 euro per antifurti e sanificatori, dal 20% delle consulenze di broker assicurativi e finanziari ai 3 euro per alcuni servizi di biglietteria, oltre a percentuali importanti su tutti gli altri servizi e prodotti. Infine sia utenti che esercenti potranno contare su un reparto support 7 giorni su 7 a loro dedicato, sia per aiuti, ma anche per qualunque altra richiesta di acquisto o vendita non implementata sulla nostra piattaforma.
Offriamo inoltre un pos touch screen di ultima generazione per pagamenti bollettini a commissioni zero per l’esercente il quale, se vorrà, grazie al doppio switch presente nel pos potrà anche collegarlo alla sua prima attività con commissioni sul transato tra le più competitive del mercato”.
Infine, per garantire ed incrementare i guadagni dei nostri affiliati, il nostro gruppo non prevede la gestione diretta di clienti online, ma ogni singola richiesta di registrazione pervenuta all’azienda viene ‘girata’ direttamente all’esercente più vicino alla residenza del richiedente, che dunque si potrebbe ritrovare clienti in più, senza averli procacciati, incrementando cosi i propri profitti”.

Quali sono gli altri vostri punti di forza?
“Sta andando molto bene il nostro e-commerce integrato di proprietà, che garantisce all’esercente un guadagno del 5% su ciascun acquisto del cliente, che può scegliere tra oltre 100 mila prodotti sul sito. Abbiamo centralizzato tutti i prodotti del nostro e-commerce in un unico magazzino, pertanto il costo di spedizione è unico a prescindere dal numero di prodotti, a differenza ad esempio di quanto accade con Amazon, dove su ogni singolo articolo vi è una spesa di spedizione.
Per tutti gli altri acquisti al di fuori della nostra piattaforma, abbiamo provveduto ad integrare un apposito e semplice format tramite cui il cliente può inviarci il link del prodotto che desidera acquistare: sarà l’azienda a provvedere a comprarlo e spedirlo.
Il grande vantaggio per l’esercente è quello di divenire cosi un negozio completo di tutto, ma senza alcuna giacenza, e per il cliente di acquistare qualsiasi cosa nel mondo del web, senza doversi registrare ogni volta su diversi siti, inserire ed utilizzare sul web carte di credito e dati sensibili, senza aspettare a casa il corriere, pagandolo invece in contanti e ritirandolo quando più comodo presso il negozio convenzionato.
Inoltre, grazie alla nostra software house, possiamo creare per aziende strutturate un apposito sito (di loro proprietà) con loro logo, colori e caratteristiche con all’interno i nostri servizi. Ne abbiamo già create una decina di queste ‘skin’, che a settembre inizieranno l’affiliazione dei loro punti, e siamo in procinto di costituirne delle altre”.

Quali attività potrebbero essere più interessate ai vostri servizi?
“Tutte le attività possono utilizzare i nostri servizi – evidenzia Masci – in particolar modo bar, tabaccherie, sale gioco, edicole, in quanto oltre agli importanti guadagni andrebbero ad incrementare ulteriormente la loro prima attività. Inoltre i nostri servizi possono essere contestualmente interessanti per le società che lavorano per queste categorie, come ad esempio torrefazioni o concessionari di sale gioco”.

A questo proposito, che vantaggi ci sono per il mondo dei giochi e delle scommesse?
“Per quanto riguarda il mondo dei giochi e delle scommesse i vantaggi sono molteplici. In primis ad oggi per legge non è consentita alcuna forma di pubblicità, attraverso i nostri servizi invece un concessionario interessato a crearsi la propria ”skin” di servizi potrebbe pubblicizzare il proprio brand e, su richiesta, potrebbe attivare il servizio ricarica dei conti gioco attraverso la nostra azienda, in modo da eliminare, per l’online, il flusso finanziario spesso contestato ai pvr (e conseguentemente abbattere notevolmente i costi di ricarica, come per esempio paysafecard) e giustificare, per l’esercente, anche la presenza dei pc in sala, nonché contare su un’attività redditizia, oltre che incrementare sensibilmente la presenza di clienti nell’attività commerciale”.

Quali sono i vostri obiettivi?
“Stiamo replicando questo nostro modello di business in altre 11 Nazioni, dall’Europa al Sudamerica all’Africa. Ad oggi abbiamo già 1.200 punti affiliati, contiamo di arrivare a 12 mila entro fine anno. Ad oggi l’azienda conta già su un buon numero di agenti commerciali, ma è sempre alla ricerca di ulteriori figure, soprattutto agenti provinciali che abbiamo già in portafoglio attività quali bar o sale giochi, a cui poter dare l’esclusiva della provincia. Inoltre, in previsione dell’importante espansione prevista, il gruppo BPoint sta discutendo con alcune importanti figure dirigenziali di rilievo, nazionali ed internazionali, da inserire in organico, che faranno parte anche del Cda della holding”.

State investendo anche in pubblicità?
“Sì certamente. Siamo partiti come main sponsor del Napoli Beach soccer (di cui abbiamo preso la denominazione della squadra, tramutandola in BPoint Napoli beach soccer). Eravamo in procinto di acquistare anche uno spazio per la Fiera di Enada Rimini, ma a causa dell’incertezza causata dalla pandemia abbiamo optato per altre forme di investimento, anche se saremo comunque presenti in Fiera solo da esterni per diversi incontri già programmati ed eventuali.
Abbiamo inoltre in cantiere l’idea di realizzare uno spot pubblicitario da trasmettere su emittenti televisive nazionali: in quest’ottica stiamo ultimando accordi per importanti campagne social con personaggi di rilievo. Stiamo infine valutando la fattibilità di investire per diventare anche un operatore telefonico a brand BPoint, sia per avere maggiore visibilità, sia per offrire un ulteriore ed importante servizio e guadagni ai nostri clienti”, conclude Masci.

lp/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here