Gochi, Finlandia: da impatto Covid-19 300 milioni di euro di profitti in meno per Veikkaus nel 2020

L’impatto del coronavirus fa saltare i conti dell’operatore finlandese Veikkaus, che prevede un calo dei suoi profitti per il 2020 fino a 300 milioni di euro, dopo aver registrato un calo del 28,1% anno su anno dei ricavi lordi e del 33,6% dei profitti per il primo semestre dell’anno. A causa della pandemia, in Finlandia sale giochi e scommesse hanno chiuso i battenti lo scorso 13 marzo, chiusura che si è protratta fino a fine giugno. Le entrate dai casinò nel primo semestre sono scese del 46,0% a 243,2 milioni di euro, mentre le entrate derivanti dall’online sono cresciute dell’ 11,8 %. Il contributo delle slot terrestri potrebbe diminuire ulteriormente, in quanto Veikkaus punta a ridurre il numero di macchine in funzione a 10.500 entro la fine del 2020. Anche i ricavi delle scommesse sportive su tutti i canali sono diminuiti, scendendo del 21,9% a 58,1 milioni di euro. Per la lotteria, il calo è stato più marginale, con i ricavi del primo semestre in calo del 4,3% a 305,9 milioni di euro. “Come molti altri operatori, Veikkaus ha avuto una primavera eccezionalmente impegnativa”, ha affermato Regina Sippel, chief financial officer di Veikkaus. “A causa della pandemia di Covid-19, il nostro contributo alla società scenderà notevolmente al di sotto dei livelli precedenti”. lp/AGIMEG