Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltuc: incontro con Snaitech per il rinnovo del Contratto integrativo dei dipendenti

Le organizzazioni sindacali Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs hanno incontrato la direzione aziendale di Snaitech S.p.A. in merito al rinnovo del Contratto integrativo in scadenza nel mese di dicembre da applicare agli oltre 600 dipendenti della società attiva nel settore del gaming e betting.

Alla base dei negoziati le previsioni della piattaforma rivendicativa presentata dalle organizzazioni sindacali. Il tavolo si è concentrato in particolare sui ticket restaurant e sulle indennità e maggiorazioni da riconoscere a fronte di lavoro straordinario, domenicale e festivo.

Sul tema dei ticket i sindacati hanno avanzato una proposta di aumento a 8 euro, con l’estensione del beneficio anche a tutti i lavoratori con contratto part-time.

Sul fronte del lavoro straordinario, domenicale e festivo, invece, la richiesta sindacale è stata quella di prevedere maggiorazioni che possano gradualmente avvicinarsi alle percentuali presenti nel Contratto integrativo dei dipendenti Sanitech BU Ippodromi, al fine di uniformare il più possibile i trattamenti economici e normativi di tutti i dipendenti del gruppo. La direzione societaria ha però replicato chiarendo che nel confronto in oggetto non possono essere prese a riferimento le condizioni dei dipendenti di Snaitech BU Ippodromi, per i quali nel mese di settembre è stato già sottoscritto un accordo di armonizzazione che, nel passaggio dal CCNL per i dipendenti delle società di corse di cavalli al CCNL Terziario distribuzione e servizi, ha sì mantenuto le condizioni di miglior favore sulle maggiorazioni degli straordinari e sul lavoro festivo e domenicale ma senza prevedere l’erogazione del premio di risultato percepito dai lavoratori di Snaitech S.p.A.

Il confronto tra le parti è aggiornato al 18 ottobre, quando la discussione potrà proseguire anche sull’istituto dell’assistenza sanitaria integrativa e sugli altri temi oggetto della piattaforma rivendicativa: relazioni sindacali, banca ore solidale, gestione delle ferie, genitorialità e congedi parentali, violenze e molestie sul luogo di lavoro – ricordano le organizzazioni sindacali in una nota.

“Il nostro auspicio – ha dichiarato la funzionaria sindacale della Fisascat Cisl Stefania Chicca – è che il percorso di rinnovo del Contratto integrativo aziendale Snaitech S.p.A. possa proseguire fattivamente per assicurare la piena realizzazione delle rivendicazioni sindacali”. cdn/AGIMEG