Faggiani (Anci): “Necessario riordino complessivo per ridurre offerta di gioco. Si riparta dall’Intesa Stato-Regioni”

dal nostro inviato – “A inizio anno abbiamo messo in piedi un tavolo di coordinamento sul gioco patologico per aprire un ragionamento sulle problematiche a livello nazionale. Serve un riordino complessivo che porti a ridurre l’offerta di gioco e a riqualificarlo. L’attuale Governo nel Nadef si prevede un Ddl di riordino, è il caso che si faccia seriamente. Non serve ripartire da zero ma dal documento approvato in conferenza unificata nel settembre 2017. Una volta fissata la cornice nazionale i Comuni possono intervenire a una riduzione dell’offerta di gioco sul territorio con regole omogenee”. È quanto ha affermato Domenico Faggiani, coordinatore tavolo Anci per le problematiche del gioco, nel corso di un convegno a Enada Roma. lp/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here