Brasile, pubblicata nuova bozza di regolamento per le scommesse. Il via libera dopo le consultazioni

Brasile, il Ministero dell’Economa ha pubblicato l’ultima bozza di regolamento delle scommesse sia sportive che online, adesso effettuerà un nuovo giro di consultazioni prima del via libera definitivo. Nel testo viene confermata la tassazione all’1% sulla raccolta, che secondo il Governo dovrebbe corrispondere a un 6% sul margine. Gli operatori dovranno stanziare una riserva finanziaria di 6 milioni di Real (circa 1,3 milioni di euro), e dimostrare di non raccogliere gioco nei Paesi in cui sia vietato. Gli spot pubblicitari dovranno essere accompagnati da messaggi sul gioco responsabile. Particolarmente severe le sanzioni, che potranno arrivare in alcuni casi al 100% dei ricavi dell’operatore. Nella bozza di regolamento non vengono invece riportati i costi delle licenze, ma l’Esecutivo aveva detto che gli operatori avrebbero dovuto ottenere una licenza novennale da 3 milioni di Real (662mila euro) e un’autorizzazione mensile (quella per le scommesse a terra costerà 20mila Real, 4.400 euro, quella per l’online 30mila Real, 6.600 euro quella per entrambi i canali 45mila Real, circa 10mila euro). Operatori e stakeholder potranno presentare le proprie osservazione sulla bozza di decreto entro il 27 settembre. Il Governo aveva già effettuato a agosto un primo giro di consultazioni, ricevendo oltre 1.800 pareri, lo stesso Esecutivo aveva sottolineato di non aver mai ricevuto una partecipazione così ampia. lp/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here