eSports: Vodafone e ESL insieme per l’evento “Parents Gaming Lab – Il fascino dei videogiochi”, in programma a Milano

eSports al centro dell’evento di approfondimento sul mondo dei videogiochi in programma domani, 17 marzo, presso il Vodafone Theatre di Via Lorenteggio

È sempre più in crescita il tempo destinato ai mondi virtuali: quali sono i meccanismi psicologici dietro il coinvolgimento del videogioco? Per dare una risposta a questa domanda, Vodafone Italia e ESL (Electronic Sports League) propongono un’intera giornata di approfondimento rivolta a genitori e insegnanti sulle potenzialità e i rischi legati al medium videoludico per creare un ponte tra generazioni, con l’evento “Parents Gaming Lab – Il fascino dei videogiochi”.

Quattro le sessioni di conferenza previste:

10.00-11.00 – Vademecum per genitori e anatomia dei videogiochi con l’intervento di una sviluppatrice e mamma (seguirà sessione pratica sui 3 giochi più famosi del momento).

12.15-13.15 – Vademecum per genitori e anatomia dei videogiochi e il fascino dei mondi virtuali (con sessione pratica sui 3 giochi più famosi del momento).

15.00-16.00 – Vademecum per genitori e anatomia dei videogiochi. Driver emotivi e psicologici nel gioco competitivo (con sessione pratica sui 3 giochi più famosi del momento).

.17.15-18.15 – Vademecum per genitori e anatomia dei videogiochi con l’intervento di una sviluppatrice e mamma (con sessione pratica sui 3 giochi più famosi del momento).

“Partecipare all’evento è semplicissimo e soprattutto gratuito; per accreditarsi basta collegarsi al seguente link:https://www.eventbrite.it/e/biglietti-parents-gaming-lab-il-fascino-dei-videogiochi-57624156403 e seguire la procedura richiesta.”

Attraverso la partnership, Vodafone e ESL mirano a rafforzare il mercato degli eSports in Italia, composto sempre più da giocatori amatoriali ma soprattutto player professionisti. A moderare l’evento “Parents Gaming Lab – Il fascino dei videogiochi” sarà Simone “AKirA” Trimarchi, colui che può essere a buon diritto considerato il pioniere degli eSports in Italia. Inizialmente giocatore – tra gli altri – di Quake, Starcraft, Warcraft, Dawn of War con eccellenti risultati, ha iniziato a scrivere sulle principali riviste di settore ed è divenuto poi successivamente caster, commentatore professionista dei tornei di videogiochi. lp/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here