eSport: Extreme Networks investe nel settore sfruttando la crescita della domanda di infrastrutture di rete

Extreme Networks, azienda che fornisce soluzioni di rete basate su software, dalla periferia della rete al cloud, per consentire la trasformazione digitale, ha scelto di investire nel settore degli eSport. Istituti scolastici, in molti Paesi, hanno scelto di investire in infrastrutture di rete per offrire agli studenti piattaforme sempre più competitive. Secondo una recente ricerca sponsorizzata da Extreme Networks, che ha una lunga esperienza di ambienti di rete ad alta densità dove sono richieste prestazioni avanzate essendo ad esempio fornitore ufficiale della NFL (National Football League), ed eCampus News, il 71% delle istituzioni educative sta pensando a un programma di sport elettronici e quindi sta investendo in infrastrutture di rete cablate in grado di sostenere le workstation ad alte prestazioni per il gaming, la comunicazione audio tra compagni di squadra e la cattura video, e in reti Wi-Fi per i commentatori, gli allenatori, i giocatori e gli spettatori. Così, sfruttando una combinazione di Extreme Elements, le scuole possono realizzare una rete pronta per la crescita del fenomeno del gaming competitivo. Le soluzioni Extreme sono usate in più di 17.000 scuole e 4.500 campus universitari nel mondo. “Nel settore delle reti, assistiamo raramente all’intersezione di due tendenze in rapida crescita come quella che sta avvenendo in questo momento tra l’esplosione degli Esport e gli investimenti da parte delle istituzioni educative in programmi digitali, con lo scopo di attrarre la prossima generazione di studenti”, ha detto Bob Nilsson, Director of Vertical Solutions Marketing di Extreme Networks. cdn/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here