De Luise (Confesercenti): “Ristori certi e veloci per le imprese e fiscalità di vantaggio in attesa della ripresa economica”

“Per i nuovi provvedimenti è necessario mettere al centro soprattutto due cose. Innanzitutto far presto con i ristori che servono per l’emergenza, ma i tempi devono essere certi e veloci per le imprese. E poi intervenire sulla pressione fiscale, perché lo spostamento degli impegni fiscali non risolve il problema. Le imprese non lavorano e si trovano un accumulo di ‘debiti’ nei confronti del fisco. Chiediamo una fiscalità di vantaggio che permetta alle imprese di lavorare in tranquillità sapendo che alla ripresa ci sarà la possibilità di rivedere il piano fiscale”. Lo ha dichiarato la presidente di Confesercenti, Patrizia De Luise, su Class Cnbc, parlando della crisi dell’economia italiana, del crollo dei consumi e della necessità di interventi rapidi e strutturali per le imprese. lp/AGIMEG