Stati Uniti, il gioco contribuisce all’economia con 261 miliardi l’anno

Stati Uniti, l’industria del gioco contribuisce all’economia con 261 miliardi di dollari l’anno, un dato che oltretutto è cresciuto del 10% nel triennio 2014-2017. E’ quanto rivela una ricerca condotta dalla Oxford Economics per conto dell’AGA, l’American Gaming Association. Il dato tiene conto delle performance dell’online in Delaware, New Jersey e Nevada – il valore complessivo è quindi destinato a crescere nell’immediato futuro, grazie al lancio delle scommesse sportive – non vengono invece presi in considerazione i giochi a totalizzatore, slot e vlt non istallate nei casinò, e le lotterie di beneficenza. Il gambling, in particolare, dà lavoro a 1,8 milioni di persone (erano 1,7 milioni nel 2014) di cui 727mila lavoratori diretti nel settore. Inoltre genera un gettito complessivo – tra tasse statali, federali e regionali – di 40,8 miliardi, circa la metà del gettito (18,6 miliardi) va al Governo centrale. lp/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here