Consiglio dei ministri, via libera a nota di variazioni al bilancio di previsione dello Stato per 2024 e bilancio 2024-26

Il Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro dell’economia e delle finanze Giancarlo Giorgetti, ha approvato la nota di variazioni al bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2024 e il bilancio pluriennale per il triennio 2024-2026. Con la nota, sono apportate le modifiche derivanti dagli emendamenti approvati dal Senato della Repubblica nel corso della discussione parlamentare.

Il disegno di legge di bilancio 2024-2026, comprensivo degli emendamenti approvati, attesta il saldo netto da finanziare di competenza a circa 198,9 miliardi nel 2024, a 165,3 miliardi nel 2025 e a 131,6 miliardi nel 2026. Il corrispondente livello del saldo netto da finanziare di cassa risulta pari a circa a 250 miliardi nel 2024, a 209 miliardi nel 2025 e a 176,1 miliardi nel 2026.

Tra le principali modifiche apportate durante l’esame parlamentare rientrano misure di carattere sociale, a sostegno dell’ordine pubblico e della sicurezza, nonché in favore delle imprese e degli investimenti pubblici. cdn/AGIMEG