Casinò de la Vallée: incaricati tre avvocati per analizzare i bilanci 2018 e 2019 della Casa da gioco

Nella Prefettura di Como si è tenuto l’incontro con il Viceministro all’Economia, Antonio Misiani, i rappresentanti sindacali e una delegazione dei cittadini di Campione d’Italia incentrato sul lavoro svolto per risolvere i problemi del comune di Campione d’Italia in seguito al fallimento del casinò. “Stiamo lavorando per garantire una qualità della vita dignitosa per i cittadini campionesi, tutelando le loro consuetudini quotidiane, con particolare riferimento alle pratiche doganali. Grazie a un proficuo confronto con gli organismi elvetici siamo oggi in grado di dire che siamo a buon punto”, ha detto il Viceministro Misiani, – come riporta il giornaledicomo.it. “Abbiamo formalmente presentato domanda per l’iscrizione di Campione d’Italia alla Carta europea degli aiuti regionali, con lo scopo di istituire una Zes, cioè una Zona economica speciale, in grado di tutelare le esigenze del territorio”, ha aggiunto.

Sono stati affidati al presidente della Regione Valle d’Aosta Antonio Fosson tre avvocati che avranno il compito di analizzare i bilanci 2018 e 2019 della società Casinò de la Vallée. Il bilancio 2018 a giugno era stato bocciato dal presidente Fosson durante l’assemblea dei soci della Casinò. Gli avvocati dovranno seguire anche il preventivo dell’anno in corso. L’incarico si concluderà il prossimo 30 giugno e il compenso previsto è di 39 mila 396 euro e 24 centesimi. Il bilancio 2018 – si legge su La Stampa – sarà all’ordine del giorno dell’assemblea dei soci del 16 dicembre. cdn/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here